Cos’è un processo di Funnel Marketing e perchè devi implementarlo?

Se sei su questo articoli è perchè molto probabilmente sei interessato a capire realmente come funziona un Funnel di Marketing e perchè devi implementarlo per la tua attività o futura attività!

Piccola premessa di cosa andremo a vedere in questo articolo sul Funnel:

  • Capiremo cos’è il Funnel Marketing
  • Vedremo come creare un funnel di vendita
  • Capiremo l’importanza dell’automazione in un Funnel
  • Vedremo dei tutorial Pratici e strategici
  • Scopriremo quale programma usare per velocizzare il proprio Funnel.

 

Partiamo subito cercando di capire: Cos’è il Funnel Marketing?

Come saprai la parola Funnel letteralmente tradotta vuol dire Imbuto.

Devi vedere questo processo come un imbuto che porta i tuoi visitatori/contatti/clienti a percorrere un percorso automatizzato che permette poi di finalizzarli in un certo obbiettivo.

Quale può essere il tuo obbiettivo?

  • Trovare nuovi clienti
  • Vendere un prodotto (denominato Funnel di Vendita)
  • Aumentare le vendite ripetute
  • Portare aumenti di fatturato considerevoli
  • Migliorare l’interesse verso un prodotto o servizio
  • Nutrire possibili clienti
  • e molto altro…

Quindi posso usarlo anche per il mio Negozio Offline? O è solo per attività online?

Questa è una domanda che mi pongono in tanti…

Ovviamente si può utilizzare sia per attività online che attività Fisiche (Offline), il processo di Marketing è mirato ad ottenere dei risultati in seguito a delle procedure ben precise.

Ad esempio si può utilizzare per acquisire clienti online da portare poi in negozio.

Oppure può usarlo una società di formazione in modo da poter coinvolgere e catturare potenziali contatti da utilizzare per la formazione in sede.

Questa operazione di marketing, può essere utilizzata veramente in modo Verticale su qualsiasi attività, bisogna solo capirne il funzionamento!

A breve ti spiego come Funziona quindi continua a leggere!

Come funziona in parole semplici un Funnel?

Cercherò di essere semplice e nello stesso modo molto preciso e tecnico…

Immagina di poter selezionare clienti interessati al tuo prodotto o servizio e di poterli portare all’interno di una pagina che ha un solo obbiettivo:

Acquisire il primo contatto! Che sia una email,telefono o entrambi…

Ora ti starai chiedendo perchè devo acquisire il contatto???

Per un motivo molto semplice, ci permette di stabilire un primo collegamento con l’utente.

Spiegherò più avanti alcune tecniche, ma ora devi capire come funziona!

Una volta preso il contatto e portato all’interno di questa nostra pagina, denominata Opt-in, al rilascio del dato desiderato verrà fatta un’azione…

Quale? Dipende dal tuo Obbiettivo…

Ad Esempio se fossi uno scrittore e volessi convincere persone a leggere il mio libro (acquistandolo), potrei creare una Opt-in che ha l’obbiettivo il rilascio dei primi due/tre capitoli del libro.

Scusa Andrea, ma una volta che ci lascia l’email e gli do i tre capitoli cosa succede? Perchè gli ho chiesto l’email?

Ok, la domanda è lecita ed ecco la risposta:

Una volta lasciati i tre capitoli e acquisita l’email, possiamo lavorare su una fase chiamata NUTRIMENTO ovvero Nurturing… Questa è la fase più importante del Funnel Marketing, perchè ci permette grazie all’acquisizione dell’email di inviare dei messaggi al nostro cliente in maniera automatizzata e programmata, capaci di creare un rapporto con loro e di convincerli di quanto il nostro “Libro” (prodotto/servizio) sia realmente interessante per loro!

Sicuramente ti starai ponendo due domande:

  1. Cosa scrivo e come faccio a mandare email automatiche?
  2. Se non legge l’email non riuscirò mai a concludere niente!

Cercherò di risponderti in modo realmente utile.

Per prima cosa devi sapere che puoi utilizzare molti modi in un sistema di Funnel Marketing per contattare un potenziale cliente. Il principio che sta alla base di tutto è quello di creare un contatto e mantenerlo attivo anche su più canali…

Quindi potresti anche acquisire l’email e poi chiedere all’utente di scaricare il link del pdf direttamente tramite chat di Facebook tramite un BOT (ci arriveremo… Per ora non preoccuparti dei Bot 🙂 )

Ritornando a come mandare email automatizzate, io personalmente ti consiglio di guardare questo programma che si chiama Aweber puoi trovare anche un mio articolo molto interessante su questo software a questo link.

In pratica questo software ti permette di automatizzare l’invio di email tramite funnel marketing, ovvero ti permette di schedulare dell’email che partono in automatico in determinati giorni a tutti i clienti che entrano all’interno del nostro percorso di Funnel.

–> Riprendi fiato perchè ora arriva la parte interessante!

Fino a questo punti ti ho cercato di spiegare cos’è il Funnel Marketing in maniera semplice e spero di averti fatto capire quali potenzialità può avere!

Ora però è giunto il momento di fare sul serio!

Divido per comodità e chiarezza il capitolo in tre Fasi:

  • 1° Fase: il Pre-Funnel
  • 2° Fase: Il Funnel
  • 3° Fase: il Post-Funnel

Cosa avviene prima del percorso di Funnel Marketing vero è proprio?

La prima fase solitamente è identificata in una sola parola ” TRAFFICO “…

Il traffico infatti è alla base di tutto, parliamoci chiaro, se non porto traffico all’interno del mio percorso, cosa posso ottenere?

Il funnel Marketing si basa infatti su un principio fondamentale e matematico:

Più traffico ho verso il mio percorso e più conversioni potrò ottenere!

Vediamo come possiamo ottenere traffico e come possiamo realmente utilizzare il nostro percorso in maniera Matematica e prevedibile!

Per prima cosa le fonti di traffico, queste si definiscono di due tipi:

  • Traffico Controllato: Ovvero tutto il traffico che gestiamo noi direttamente e che provvediamo a mandare in una determinata pagina o Opt-in
  • Traffico Non Controllato: Ovvero, tutto il traffico che ci arriva per mezzi non controllati da noi ma che dobbiamo essere bravi a raccogliere.

Faccio solo due esempi giusto per capire meglio…

Traffico Controllato può esser un’inserzione di Facebook Ads oppure di Google Adwords.

Traffico Non Controllato può essere invece tutto il traffico derivante dal Blog e dall’organico di Google.

Ok ma come portiamo traffico al nostro percorso di Funnel Marketing?

Dobbiamo essere abili a creare traffico controllato da poter acquisire e per fare questo si può ad esempio usare Facebook Ads per sponsorizzare il nostro messaggio attraverso Facebook ed Instagram. Se non sai esattamente come utilizzare Facebook Ads puoi vedere la mia guida oppure puoi accedere al mio corso su Facebook Ads e Instagram.

In poche parole il nostro PRE-FUNNEL è il sistema e la strategia che ci permette di portare traffico all’interno del nostro percorso automatizzato.

Per fare questo devi assolutamente basarti su un principio fondamentale, ovvero, tutto il traffico deve assolutamente essere Targetizzato, ovvero idoneo al tuo prodotto o acquisto.

ATTENZIONE non commettere questo errore:

Non portare chiunque sulla Opt-in, non usare un traffico generico tipo 18-90 anni! Cerca di capire realmente chi può essere interessato al tuo prodotto o servizio, solo così non sprecherai tempo e soldi!

Fase 2: IL Funnel Marketing in pratica

Vista la prima fase, bisogna assolutamente passare a spiegarti bene non solo cos’è il funnel Marketing ma anche come puoi metterlo in pratica per la tua attività!

Prima di tutto l’idea, è fondamentale infatti avere come primo obbiettivo ben chiaro qual’è l’idea che risiede alla base di tutto.

Senza la Grande Idea non vai da nessuna parte! Poniti delle domande:

  • Perchè il mio prodotto o servizio?
  • Perchè scegliere me e non miei competitor?
  • Come posso fare la differenza?
  • Come cerca il mio prodotto o servizio il mio Target?
  • Cosa può volere in cambio un utente per lasciarmi L’email o procedere nell’Opt-in?

Queste sono domande da incidersi a pelle se vuoi avere successo con il Funnel Marketing!

Non puoi pensare di essere banale o ripetitivo, devi essere UNICO!

Se non hai idea di cosa dare al cliente in cambio dei sui dati NON partire con il Funnel, sarebbe solo un bagno di sangue!

Come usare il principio di Reciprocità?

Il funnel si basa come i rapporti umani sulla Reciprocità, ti sei mai sentito in dovere di fare qualcosa o acquistare qualcosa solo perchè ti senti in DOVERE di farlo?

Prova a pensare? La commessa che ti tratta così bene che ti dispiace uscire a mani vuote, oppure quel favore fatto dal tuo amico da dover ricambiare…

Oppure prova a pensare a quante volte senti questa frase:

Grazie per quello che hai fatto, fatti almeno offrire un caffè!

Questo è il principio di reciprocità e anche se non ci fai caso è uso comune da quando sei nato, da quando i tuoi genitori ti hanno detto: Se ti comporti bene ti compro le caramelle 🙂

Il dare qualcosa in cambio di altro… Questo è la base iniziale del Funnel Marketing, ed è per questo che devi capire realmente bene cosa offrire di così appetibile da poter lasciare quel prezioso dato che è il contatto o l’azione!

Ma il Funnel Ovviamente non è solo questo, è anche procedure e Nutrimento.

Qual’è il percorso migliore per aumentare la considerazione che ha il nostro cliente del nostro prodotto o servizio?

  • Puoi offrire come detto prima tre capitoli del libro
  • Fargli seguire tre video lezioni che portano poi ad acquistare un corso completo
  • Puoi far partecipare il tuo contatto ad un evento online
  • Puoi creare dei Webinar Online
  • Puoi fargli seguire un video Tutorial
  • e molto altro…

Una volta stabilito il proprio Percorso Ideale puoi incominciare ad avviare il tuo Percorso di Funnel Marketing. Trovi anche altri miei articoli che entrano un po’ più in profondità sull’argomento e le trovi tramite la mia Guida sul Funnel Marketing con video e strategie puoi anche trovare il mio corso specifico con tanti video tutorial e strategie e tecniche esclusive nel mio Corso Funnel Marketing PRO all’interno della mia Academy.

Ora ti starai ponendo una semplice domanda….

Ok per il traffico, ok per la teoria… Ma come faccio a creare un percorso automatizzato? Mica sono un programmatore, e non ho neanche voglia di affidarmi a qualcuno!

Beh, per tua fortuna c’è un programma che fa tutto questo in maniera semplice e veloce! Si chiama ClickFunnels è trovi una mia guida su come usarlo e nella mia guida definitiva all’uso di ClickFunnels.

Ovviamente il Funnel può essere usato non solo per acquisire contatti ma anche per vendere online!

Questo perde il nome di Funnel di Vendita e ti permette di vendere un prodotto online e soprattutto aumentarne il valore a carrello… Hai mai visto come funziona Booking?

Una volta che visualizzi la camera desiderata e che la scegli tramite mille input che ti mostrano, come “Rimangono ancora tre stanze disponibili” oppure “la richiesta di disponibilità per queste date è molto alta”…

Una volta scelta la camera ed in procinto di pagare ti chiedono:

  • Vuoi acquistare anche il volo?
  • L’assicurazione per la cancellazione e protezione?
  • L’auto a noleggio?

e via di seguito…. Tanti servizi infilati in un funnel specifico in modo da farti aumentare il tuo valore a carrello.

Alla fine a volte Basta Chiedere! 🙂

La 3° Fase: Il post Funnel

Molti trascurano questa fase che però è la più importante!

Una volta acquisito il contatto e ottenuto l’obbiettivo dobbiamo poter gestire e saper gestire sia i clienti che hanno convertito che quelli che ci hanno detto NO!

Nessun contatto entrato nel Funnel deve venire trascurato, non puoi permetterlo!

Questo è il principio che ti permette di far entrare i tuoi contatti in altri funnel successivi in modo da poterli continuare a vendere prodotti e servizi sempre nuovi!

Puoi anche sfruttare i tuoi contatti per ottenere recensioni o per farti portare dei loro amici!

Ricorda: se qualcuno acquista un tuo prodotto o servizio, sicuramente avrà tra i suoi contatti qualcuno come lui disposto a farlo. Devi solo trovare la chiave giusta!

Se sei solito a leggere i miei articoli, sai che ora arriva la parte finale con la mia ricetta 🙂 , Ora infatti puoi: