Il posizionamento e l’ottimizzazione SEO per sito web/blog sui motori di ricerca

Se vuoi iniziare a essere in prima pagina con il tuo sito web sui motori di ricerca DEVI conoscere cos’è la SEO, il posizionamento seo, l’ottimizzazione seo sui motori di ricerca come Google.

Con questa guida pratica voglio insegnarti cos’è la seo come posizionare un sito web sui motori di ricerca!

Cos’è la SEO ?

La Sigla SEO sta per:

SEO è l’acronimo inglese che sta per Search Engine Optimization tradotto Ottimizzazione per i motori di ricerca.

Quindi cos’è la SEO? È il processo di ottimizzazione che favorisce il posizionamento di un sito web in prima pagina su un motore di ricerca, come google, allo scopo di ricevere del traffico organico.

Posizionamento SEO e Traffico organico a costo 0€

Il Traffico organico a differenza delle attività di Advertising Marketing ti permette sostanzialmente di portare visitatori al tuo blog o sito web Gratuitamente.

Questo perchè un’utente che digita una parola chiave o frase su Google troverà il tuo sito web o blog nelle prime pagine di ricerca e, senza che tu abbia speso nulla, cliccherà sul tuo contenuto.

Lavorare bene con la SEO ti porterà in prima pagina e avrai più visite organiche assicurate completamente gratuite!

Per quanto mi riguarda ottimizzare la SEO mi ha permesso di generare entrate automatiche con l’affiliate marketing [ho scritto un’articolo su questo e un’altro più specifico per i blog] senza preoccuparmi di controllare campagne pubblicitarie e di spendere soldi o di gestire clienti.

Come Funziona la SEO su Google?

Voglio parlarti di come funziona la SEO per i motori di ricerca, Google nello specifico, e aiutarti a rendere il tuo Articolo perfetto per convincere Google che sia IMPERDIBILE!

Quali fattori influenzano il posizionamento SEO su Google?

La risposta è poco più che 200 fattori (a noi noti) perchè l’algoritmo di Goggle per il posizionamento SEO è molto complesso.

In pratica Google mediante i 200 fattori cerca di capire quale contenuto merita di essere tra le prime posizioni per determinate parole chiave.

le fasi del posizionamento SEO su Google

Non è semplice descrivere il funzionamento di un motore di ricerca ma sostanzialmente il posizionamento SEO su Google ruota attorno a 3 fasi:

  1. fase 1 La scansione (Crawling): il bot di Google, scansiona il contenuto del tuo sito autonomamente
  2. fase 2 L’indicizzazione (Indexing): il processo che indicizza e decide per quali keyword mostrare il tuo contenuto nei risultati di ricerca su Google
  3. fase 3 Il posizionamento (Ranking): il processo che decide la posizione del tuo articolo su Google per una determinata parola chiave (query).

L’ultima fase è la più lunga e può durare diversi mesi prima che tu possa raggiungere una buona posizione ma se lavorerai bene sulle parole chiave ti riuscirà!

La ricerca della parola chiave per il posizionamento SEO

Se volgiamo che un’utente ci trovi su Google dobbiamo sapere quali sono le parole che gli utenti utilizzano per fare ricerche su Google.

Per prima cosa è fondamentale trovare le parole chiave giuste, Parole che gli utenti cercano ed hanno un volume di ricerca mensile costante.

Il traffico organico e il volume di ricerca per l’ottimizzazione SEO

Una volta trovata la parla chiave non è difficile calcolare il numero delle visite che potresti ricevere sul tuo sito web.

In base al tuo posizionamento SEO su Google tendenzialmente la percentuale di traffico che visiterà il tuo sito web è:

  1. Prima posizione32.5%
  2. Seconda posizione17.6%
  3. Terza posizione11.4%
  4. Inizio seconda pagina: 1.0%

Se una parola chiave ha un volume di ricerca di 20.000 ricerche mensili otterrai:

  • 6.500 visite organiche se arrivi in prima posizione.
  • 3.520 visite organiche se arrivi in seconda posizione.
  • 2.280 visite organiche se arrivi in terza posizione.
  • 200 visite organiche se arrivi in seconda pagina

Scegliere una parola chiave per l’ottimizzazione SEO

Come già anticipato per l’ottimizzazione SEO è fondamentale trovare delle parole chiave con determinate peculiarità:

Una parola chiave sulla quale si può lavorare bene per l’ottimizzazione SEO deve avere:

  • Volume di ricerca medio-alto: tendenzialmente oltre le 3.000 ricerche mensili.
  • Bassa competitività: i competitors posizionati per quella parola chiave devono poter essere battuti.
  • Valore della parola chiave: la parola chiave di valore aumenta il traffico organico

Tutti i dati come volume di ricerca e competitors puoi analizzarli e vederli sempre con diversi strumenti (anche gratuiti). Se vuoi approfondire, puoi leggere questa guida pratica che ti spiega passo dopo passo come analizzare e scegliere una parola chiave per l’ottimizzazione SEO.

Ottimizzazione SEO su Google: Seo On-site, Seo Off-site

Il posizionamento SEO ovvero l’ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca si può considerare separato in due parti: la SEO on-site cioè l’ottimizzazione SEO che avviene all’interno del tuo sito e la SEO off-site, ovvero l’ottimizzazione SEO che avviene al di fuori del tuo sito web.

Hanno entrambe la stessa rilevanza e sia la Seo on-site, sia la seo off-site vanno ottimizzate per ottenere un buon posizionamento su Google.

cos’è la SEO On-Site

A questo punto dovresti aver capito cos’è la seo e puoi passare all’ottimizzazione SEO on-site, questa riguarda tutto il contesto interno del tuo sito web e comprende:

  • il dominio internet
  • la struttura del sito web
  • le prestazioni del sito
  • gli articoli per una determinata parola chiave che vuoi ottimizzare.

Il primo step è la scelta del dominio internet per la creazione di un sito web ottimizzato SEO. Per realizzare il tuo sito web o il tuo blog puoi andare sul sicuro acquistando un hosting web veloce e affidabile come quello di SiteGround

Cliccando qui  troverai una guida pratica che ti aiuterà passo passo nell’acquisto del tuo dominio internet per la creazione di un sito web ottimizzato SEO.

A questo punto puoi andare a costruire il tuo sito internet o il tuo Blog, ti lascio le mie due guide pratiche e ricche si consigli che ti aiuteranno a realizzare un sito web/blog pazzesco!:

Solo dopo aver costruito il sito internet o il blog potrai scrivere articoli e ottimizzati SEO per determinate parole chiave! Cliccando qui troverai una guida pratica per l’ottimizzazione SEO on-site!

cos’è la SEO Off-Site

A questo punto dovresti aver finito di ottimizzare il tuo sito performate e puoi iniziare il secondo step: dire a Google che non solo tu pensi che il tuo contenuto sia il migliore di tutti!

Come fare? Il tuo sito è considerato migliore, rispetto agli altri, da Google se è citato da altre fonti, ancora meglio se autorevoli e in tema con i temi che tratti.

L’ottimizzazione off-site più comune è la creazione di backlinks cioè link esterni che rimandano al tuo sito, in automatico Google capisce che altri siti suggeriscono un tuo articolo, talmente di valore, da essere diventata un punto di riferimento di un determinato tema.

Conclusioni

Se sei interessato a ottimizzare il tuo posizionamento SEO, a creare un sito web o un blog professionale per digitalizzare la tua attività puoi accedere ai miei corsi Gratuiti su questi temi cliccando il tasto qui sotto!

Troverai oltre 60 ore di lezione e una community di oltre 2700 studenti che condivide i tuoi stessi ideali e obiettivi!

Come posso apprendere tecniche SEO GRATIS?

Puoi leggere i miei articoli o iscriverti alla mia ACADEMY GRATUITA dove troverai oltre 60 ore di corsi Gratuiti

A chi posso chiedere informazioni o una Consulenza per il SEO del mio Sito?

Puoi chiedere direttamente a noi una Consulenza Gratuita di 30 minuti tramite questo link